IL CAVALIER KING

 

Il Carattere

Il Cavalier King è un cane di piccola taglia dalla dolce espressione, con un pelo liscio, morbido e setoso.

Ha un carattere gaio, vivace e giocherellone, assolutamente non aggressivo con le persone, tantomeno con i propri simili.

Ama molto la compagnia dell’uomo, con il quale predilige condividere le giornate e mantiene   sempre un comportamento  equilibrato.

Queste caratteristiche ne fanno uno dei più apprezzati cani da compagnia.

 Cenni su origini e storia

Il Cavalier King discende dai piccoli Toy Spaniels, molto diffusi soprattutto tra gli aristocratici in Gran Bretagna già al tempo dei Tudor.

Furono i cani prediletti da sovrani come Carlo I e sotto il Regno degli Stuards assunsero il titolo reale di King Charles Spaniels.

In seguito furono incrociati con cani di provenienza asiatica ed il risultato furono dei cani con muso più corto, cranio bombato ed orecchie attaccate più in basso: i progenitori del moderno King Charles Spaniels.

Quando nel 1920 Roswell Elridge, uno statunitense grande appassionato di Toy Spaniels giunse in Inghilterra, rimase deluso nel constatare che vi erano rimasti solo pochi Spaniels del “vecchio tipo” quelli cioè raffigurati in alcuni  dipinti del XVI XVII XVIII secolo,con musi allungati, senza stop, con cranio piatto e spot al centro, e per incentivarne la selezione, offrì 25 sterline, a chi volesse allevare cani con   queste caratteristiche, una cifra  cospicua per l'epoca.

Nel 1928 il Cavalier King Charles Spaniels fu dichiarato razza a sé stante e venne redatto lo standard.

La leggenda

Una leggenda narra che la Duchessa Sarah, moglie del Duca di Marlbrought, impegnato nella battaglia di Blenheim (da cui il colore bianco-arancio), nella nervosa attesa di notizie sul consorte, abbia inconsapevolmente toccato più volte col pollice la testa della cagnolina che teneva in braccio.

In seguito, quando la cagnolina partorì, tutti i cuccioli presentavano sulla testa una piccola macchia rotondeggiante: l’impronta fortunata di Sua Grazia, comunemente chiamato Spot.

I Cavalier con questo segno distintivo, sono considerati più pregiati.

 

Standard  FCI  CAVALIER KING CHARLES  spaniel

ORIGINE: Gran Bretagna

 UTILIZZO : Cane da compagnia

CLASSIFICAZIONE F.C.I. Gruppo 9 Cani da compagnia

Sezione 7 Spaniels inglesi da Compagnia

Senza prova di lavoro

ASPETTO GENERALE

Attivo, grazioso e ben proporzionato, con gentile espressione

COMPORTAMENTO-CARATTERE

Sportivo, affettuoso, assolutamente senza paura. Allegro, amichevole, non aggressivo; mai nervoso.

TESTA

REGIONE DEL CRANIO. Cranio quasi piatto fra gli orecchi. Stop modesto. REGIONE DEL MUSO. Tartufo narici nere ben sviluppate senza macchiette color carne. Muso la lunghezza dalla base dello stop alla punta del tartufo è circa 3,8 cm. Si restringe verso l’estremità. Il muso è ben pieno sotto gli occhi. Il muso che tende ad essere appuntito non è desiderabile. Labbra ben sviluppate e non pendenti. Mascelle - Denti mascelle forti, con una perfetta, e regolare e completa chiusura a forbice; denti superiori strettamente sovrapposti agli inferiori e impiantati perpendicolarmente alle mascelle. Occhi larghi, scuri, rotondi ma non sporgenti; ben distanziati Orecchi lunghi, inseriti alti, con molte frange.

COLLO

Di moderata lunghezza, leggermente arcuato

CORPO

Dorso orizzontale. Rene corto. Torace moderato; buona cerchiatura delle costole.

CODA

Lunghezza della coda in armonia col corpo, bene inserita, portata allegramente ma mai molto al di sopra del livello della linea dorsale. Il taglio della coda è facoltativo. Se tagliata, non ne deve essere rimosso più di un terzo.

ARTI

ANTERIORI di ossatura moderata, diritti. Spalle ben oblique. POSTERIORI di moderata ossatura. Ginocchio ben angolato. Garretti nessuna tendenza a garretti vaccini né cagnoli. PIEDI compatti, imbottiti e con abbondante pelo

ANDATURA

Sciolta ed elegante, con molta spinta del posteriore. Anteriori e posteriori si muovono parallelamente vista sia dal davanti che dal dietro

MANTELLO

PELO lungo, serico, senza riccioli. È permessa una leggera ondulazione. Moltissime frange. Non va assolutamente toelettato. COLORE i colori riconosciuti sono: · Black and Tan : nero corvino con focature sopra gli occhi, sulle guance, nella parte interna degli orecchi, sul petto e arti e la parte inferiore della coda. il color fuoco deve essere brillante. Macchie bianche indesiderabili. Ruby (rubino). Monocolore rosso intenso. Macchie bianche indesiderabili.  Blenheim: macchie castano intenso ben separate su sfondo bianco perla. Macchie equamente divise sulla testa, lasciando lo spazio fra gli orecchi per una macchia a losanga molto apprezzata (caratteristica unica della razza).

Tricolore: nero e bianco ben distribuiti, divisi, con focature sugli occhi, guance, interno degli orecchi e delle gambe, e sulla parte inferiore della coda. Qualsiasi altro colore o combinazione di colori è altamente indesiderabile.

PESO

Peso: 5,4 – 8 kg. Si desidera un piccolo cane ben proporzionato fra questi due pesi.

DIFETTI

Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato difetto, e sarà penalizzato a seconda della sua gravità.

I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto

 

   

image
image